Casa di Soggiorno Villa "Don Gino Ceccon"

Parrocchia di S. Lucia V.M.


Lunedì 25 Marzo 2019



  • QUATTRO CASE PER ANZIANI IN GARA GASTRONOMICA - Aprile 2018

    Lunedì 11 Giugno 2018, 10:22
    19-04-2018

    Giovedì 19 aprile 2018 presso Fico Eataly World, parco agroalimentare di Bologna, si è tenuta la XIII Gara Nazionale di Ristorazione di Qualità nei Centri di Servizio alla Persona, organizzata da ANSDIPP, l’Associazione dei Manager del Sociale e del Socio-sanitario.

    Il tema proposto per l’edizione 2018 è stato “Ti allunga la vita”, da proporre come piatto della tradizione locale seguendo una ricetta tipica, anche in forma rivisitata. Attraverso questo concorso annuale di cucina si intende valorizzare la figura professionale del cuoco che opera presso i Centri di Servizio alla Persona, con la consapevolezza che non esiste la ricetta dell’elisir di lunga vita, ma che una corretta alimentazione aiuta ad invecchiare meglio; anche la scelta degli ingredienti e le tecniche di trasformazione sono fondamentali nella preparazione dei piatti all’interno delle nostre strutture. E’ risaputo, infatti, che l’alimentazione è una variabile determinante nella gestione dell’anziano fragile e che carenze nutritive possono contribuire all’insorgenza o al peggioramento di molti disturbi legati all’età.

    Alla competizione di Bologna la “Fondazione De Lozzo - Da Dalto” di Santa Maria di Feletto e la “Casa Soggiorno Divina Provvidenza” di Santa Lucia di Piave hanno gareggiato insieme presentando un “Risotto con i “sciopetin” (carletti), formaggio Piave e riduzione di raboso”, piatto tradizionale della cucina povera primaverile veneta in quanto l’erba spontanea era di facile reperimento. La “Casa Padre Kolbe” di Pedavena e la “Villa Don G. Ceccon” di Santa Croce del Lago hanno, invece, formato un’altra squadra presentando un brasato alla birra con purè di patate acido e biete tricolori all’olio. Le due ricette proposte sono state frutto di un attento studio da parte dei cuochi delle strutture che hanno cercato di coniugare ingredienti anti-aging prestando particolare attenzione anche al territorio.

    I piatti in gara provenivano da varie regioni italiane tra cui la Sardegna, il Friuli, la Lombardia, il Piemonte, la Puglia.

    Un secondo e quarto posto ben meritati in una gara nazionale che ci ha accolti in un contesto unico ed in una cornice stupenda. Una serata piacevolissima che ha visto cuochi da tutta Italia cimentarsi ai fornelli con entusiasmo e competizione, ma allo stesso tempo aiutarsi e sostenersi durante la gara.

    Non è la prima volta che le quattro strutture partecipano a questa competizione, spinte dal voler mettersi in gioco e attente all’alimentazione ed alla qualità del cibo preparato per gli ospiti nelle loro cucine interne, attraverso personale qualificato e adeguatamente formato.

    Allegati

© 2019 IntellySoft - pagina generata in 0.2329 secondi